Considerando che l’azoto liquido (utilizzato per la crioconservazione), come l’acqua, può agire da veicolo di trasmissione per batteri, virus e funghi, si ritiene opportuno non procedere alla crioconservazione di liquido seminale o tessuto testicolare in assenza di markers infettivologici. Le analisi virologiche necessarie sono:

  • Virus epatite B: HBsAg.
  • Virus epatite C: anticorpi anti-HCV.
  • HCV-RNA quantitativo, nel caso di anticorpi positivi.
  • HIV: anticorpi anti-HIV.
  • D.R.L., Venereal Disease Research Laboratory, test per la diagnosi della sifilide.
  • P.H.A., Treponema Pallidum Hemagglutination Test, test di conferma per la siflide.

I campioni di pazienti positivi a questi virus saranno conservati in banche con percorsi e contenitori dedicati ad ogni singolo virus.